Il rispetto dei principi di prudenza e lungimiranza nella gestione finanziaria

21Set
  • NO provvedimenti senza copertura finanziaria
  • NO alla run card che ha un costo per la Federazione e non ha dato alcun beneficio al movimento
  • NO a spese assurde che hanno dilapidato il patrimonio federale
  • Interventi per premiare l’attività delle società sportive e dei tecnici
  • revisione delle tasse e delle affiliazioni
  • Borse di studio attingendo ai fondi del Fondo sociale Europeo con progetti condivisi con il territorio
  • Attività di marketing per la ricerca di risorse
  • Fidal Servizi ristrutturata e strumento operativo della Federazione

 

Vogliamo un programma costruito dal basso e non imposto dall’alto: dai il tuo contributo, partecipa alla discussione scrivendo i tuoi consigli nei commenti qui sotto.

2 commenti:

  1. Mario 09/21/2016 at 17:50 - Reply

    Tre anni di questa gestione federale hanno prodotto i seguenti risultati di esercizio
    – 280.315,00 nel 2013
    -677.561,00 nel 2014
    – 479.703,00 nel 2015
    E il 2016 sarà ancora più rosso

  2. mauro bolis 09/26/2016 at 22:25 - Reply

    Giusto preservare il patrimonio, e spendere sulla base delle disponibilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *